Cookie utilizzare la notifica

Questo sito utilizza i cookie per fornire un servizio più attento e personalizzato.

L’accesso a questo sito implica l’accettazione dell’utilizzo dei cookie come indicato nella nota informativa allegata. Vi preghiamo pertanto di prenderne visione per ulteriori informazioni sui cookie da noi utilizzati e sulle modalità per eliminarli o bloccarne l'utilizzo.

L’impegno sociale

Clicca per ingrandire

L’impegno sociale nei confronti di chi ha bisogno è una priorità che ci sta a cuore e che alimenta la passione dei nostri collaboratori in tutto il mondo.

Schools Around The World

L’organizzazione no profit “Schools Around the World” (SATW) di C&W dimostra questo impegno: il suo scopo è aiutare quei giovani che non hanno accesso alle stesse opportunità dei loro coetanei più fortunati, ispirandoli e incoraggiandoli ad utilizzare appieno potenzialità personali e professionali per raggiungere i loro obiettivi. 

In partnership con istituti scolastici ubicati ovunque nel mondo, SATW persegue l’obiettivo di aiutare ad ampliare le prospettive dei giovani (di età compresa fra gli 11 e i 25 anni), le cui opportunità sono limitate per circostanze familiari, sociali o finanziarie. SATW vuole offrire a questi giovani opportunità per migliorare la loro formazione scolastica, aiutarli a perseguire le loro aspirazioni e promuovere la loro crescita personale.

SATW organizza eventi strutturati, visite ed esperienze lavorative per gli studenti che partecipano al programma potenzialità che consentono loro di entrare in contatto con realtà diverse che posano essere momento di stimolo, crescita e condivisione. Per saperne di più visitate: www.satwdonate.org

Kilimanjaro 2010: una scalata per l’Abruzzo

Il 31 luglio 2010 una spedizione di 13 colleghi di C&W partiva per la scalata del Kilimanjaro, una sfida che tutti hanno accettato con molto entusiasmo e che ha dimostrato come convinzione e determinazione siano determinanti per conseguire qualsiasi obiettivo. 

La spedizione, durata otto giorni, è culminata nel momento probabilmente più fisicamente impegnativo che la maggior parte dei componenti della squadra abbiano mai sperimentato. Il gruppo ha raggiunto i 5,8595 metri in oltre 8 ore per poi ridiscendere a 3.100 metri per un totale di 17 ore di cammino. La squadra ha dovuto superare problemi di acclimatamento, con mal di testa, malesseri e freddo estremo.

Il gruppo ha raccolto oltre 70.000€ attraverso sponsorizzazioni e donazioni da parte di clienti e colleghi che sono stati utilizzati per sostenere il progetto della costruzione di un complesso scolastico SATW in Africa, nonché altre iniziative nei diversi Paesi del circuito SATW come, ad esempio, il nuovo centro sportivo di Villa Sant 'Angelo in Abruzzo, una comunità devastata dal terremoto dell’aprile 2009.

Villa Sant'Angelo, Abruzzo – 24/9/2011 Campo Christian Legat

Laddove SATW non ha adottato una scuola specifica, sinsono concretizzati progetti mirati dei quali il cmao di calcetto a Villa Sant’Angelo è uno degli esempi. Il terremoto in Abruzzo dell’aprile 2009 ha provocato non solo danni materiali ma ha fortemente danneggiato il tessuto sociale delle aree colpite: niente più centri e luoghi di aggregazione, scarse le infrastrutture e i centri sportivi con una conseguente forte sensazione di disorientamento. 

C&W Italia, con i fondi raccolti grazie all’iniziativa Kilimajaro Climb 2010, ha deciso di farsi carico del recupero di un campo da calcetto a Villa Sant’ Angelo (AQ). I colleghi italiani che hanno partecipato alla scalata del Kilimangiaro sono riusciti a raccogliere 37.000€ - con l’aggiunta di fondi residui e fondi stanziati da SATW centralmente, gli architetti del dipartimento di Project Management della sede C&W di Milano e Roma hano realizzato una nuova pavimentazione e soprattutto una copertura pressostatica che permesso la pratica del calcetto, della pallavolo e del basket durante tutto l’anno, indipendentemente dalla condizioni atmosferiche esterne. 

Il 24/9/2011 il campo da calcetto è stato inaugurato, alla presenza del sindaco di Villa Sant’Angelo, con un piccolo torneo che ha visto contrapposte la squadra locale e quella della C&W. Il campo è stato dedicato a Christian Legat, un collega dell’ufficio di Roma prematuramente scomparso e grande appassionato di calcio. 

In linea con lo statuto di SATW, nella convenzione stilata con il Comune è stato definito che l’utilizzo della struttura sportiva deve essere a beneficio dei giovani di Villa Sant’Angelo e dei comuni limitrofi; un luogo di condivisione e ritrovo per contribuire alla crescita e all’apertura verso gli altri.

SCEGLI TRA I NOSTRI SERVIZI

Quale servizio stai cercando?

Vai