Cookie utilizzare la notifica

Questo sito utilizza i cookie per fornire un servizio più attento e personalizzato.

L’accesso a questo sito implica l’accettazione dell’utilizzo dei cookie come indicato nella nota informativa allegata. Vi preghiamo pertanto di prenderne visione per ulteriori informazioni sui cookie da noi utilizzati e sulle modalità per eliminarli o bloccarne l'utilizzo.

CUSHMAN & WAKEFIELD ADVISOR DI INVESTIRE SGR NELLA VENDITA AD ATLANTICA PROPERTIES DI UN TROPHY ASSET A ROMA

Augusto Imperatore Roma
Clicca per ingrandire

Il team di Capital Markets dell’ufficio di Roma di Cushman & Wakefield, attraverso un processo trasparente e competitivo, ha potuto raccogliere diverse manifestazioni d’interesse per questo “trophy asset” che ora entra a far parte del patrimonio della società della famiglia Rovati.

Secondo Carlo Vanini, responsabile del dipartimento Capital Markets in Italia e dell’ufficio di Roma di Cushman & Wakefield: “Il processo competitivo che abbiamo gestito per contro di InvestiRe SGR ha dimostrato quanto Roma sia definitivamente rientrata nel radar degli investitori e quanto interesse ci sia per immobili prime con spazio per future valorizzazioni. Opportunità come questa sono rare, se non uniche, ed i valori che il mercato ha riconosciuto sono a dimostrarlo: Augusto Imperatore è la seconda transazione per volume da inizio 2016, portando a circa 600 milioni il totale delle transazioni nella Capitale e mettendo a segno un incremento del +36% rispetto al volume totale del 2015”.