Cookie utilizzare la notifica

Questo sito utilizza i cookie per fornire un servizio più attento e personalizzato.

L’accesso a questo sito implica l’accettazione dell’utilizzo dei cookie come indicato nella nota informativa allegata. Vi preghiamo pertanto di prenderne visione per ulteriori informazioni sui cookie da noi utilizzati e sulle modalità per eliminarli o bloccarne l'utilizzo.

Cushman & Wakefield ha concluso la vendita di due immobili per conto di Pirelli & C. S.p.A.

General Image
Clicca per ingrandire

L’operazione è stata seguita dal team di Capital Markets di Cushman & Wakefield ed in particolare da Carlo Vanini, Partner e Luca Bernardis, Consultant. 

Secondo Carlo Vanini, responsabile del dipartimento Capital Markets in Italia: “Nonostante il dinamico momento di mercato, le caratteristiche dell’asset non erano di semplice interpretazione soprattutto a causa della destinazione non univoca. Con il management di Pirelli siamo riusciti a strutturare un’operazione molto interessante per il mercato sotto il profilo del rischio/rendimento, in un’area come quella della Bicocca dove l’interesse degli investitori nazionali ed internazionali è cresciuto esponenzialmente negli ultimi 18 mesi. Questo sottolinea ancora una volta come le caratteristiche di una location, sia attuali che prospettiche, rappresentino un fattore critico per ogni investimento immobiliare e la Bicocca, storicamente a vocazione industriale, è sicuramente un’area che, grazie all’arrivo della nuova linea metropolitana MM5, ha dimostrato di essere tra le più dinamiche del mercato milanese”. 

Contestualmente a questa operazione, Cushman & Wakefield ha assistito Pirelli & C. S.p.A nella dismissione di un immobile nel comune di San Donato Milanese. L’asset, che si estende per una GLA complessiva di circa 25.500 mq, è entrato anch’esso nel patrimonio immobiliare della SGR guidata da Paolo Bottelli.