Cookie utilizzare la notifica

Questo sito utilizza i cookie per fornire un servizio più attento e personalizzato.

L’accesso a questo sito implica l’accettazione dell’utilizzo dei cookie come indicato nella nota informativa allegata. Vi preghiamo pertanto di prenderne visione per ulteriori informazioni sui cookie da noi utilizzati e sulle modalità per eliminarli o bloccarne l'utilizzo.

European Coworking Hotspot Index

Marta Costa

Partner, Head of Business Development

 +351 213 219 541

Contatto

European Coworking Hotspot Index è il nuovo indice di Cushman & Wakefield che identifica quelle che saranno le città dove gli spazi di coworking - o più in generale gli spazi ufficio flessibili - si evolveranno più o meno rapidamente. È un indice semplice, che aiuta gli operatori a capire in quali mercati adeguare più velocemente l’offerta di spazi flessibili.

A Milano lo stock di uffici “flessibili” è ancora una piccola percentuale del totale, pari all’ 1,1% ma l'assorbimento è in rapida crescita e nel 2018 ha rappresentato il 10% del totale. WeWork ha iniziato lo scorso anno ad espandersi nel mercato meneghino, dopo che a Londra è già diventato il più grande tenant nell’area di Central London. Che impatto avrà l’espansione di questa nuova tendenza sul mercato tradizionale degli uffici?

Se coworking è ormai diventato un termine comune che indica la crescita della domanda per soluzioni di affitto flessibili, capire i diversi tipi di offerta per rispondere a questa domanda è meno immediato e più sfumato. Gli utilizzatori in cerca di spazi flessibili possono scegliere tra spazi di coworking, serviced office e, le società più grandi, possono scegliere l’opzione degli uffici gestiti (managed office).

Originariamente questo tipo di spazio è nato per rispondere alle esigenze legate alla domanda di nuovi imprenditori, start-up e/o liberi professionisti. Pur confermandosi questa la principale fonte di domanda, oggi il coworking attrae sempre più spesso le piccole e medie imprese e le aziende di dimensioni medio-grandi.

Quale che sia la dimensione dell’azienda, la flessibilità nella modalità di locazione degli spazi consente ai conduttori di aumentare o ridurre i propri uffici in base al momento più o meno favorevole del business, fornendo opzioni che normalmente non sono disponibili nei contratti tradizionali d'affitto.


 European Coworking Hotspot Index (Source: Cushman & Wakefield Research)

L’Indice European Coworking Hotspot Index è semplice: consente di classificare le principali città europee in base ad una ponderazione di variabili che rappresentano la dimensione del mercato, il contesto di business, il tipo di popolazione studentesca e di forza lavoro presente ed i fattori considerati catalizzatori per questo tipo di domanda. L'indice è calcolato per oltre 40 città europee, anche se il report si concentra sul quartile più alto. Le città riportate nel grafico sono quelle dove la domanda per spazi di coworking può crescere più velocemente rispetto ad altre.

Scarica il COMUNICATO STAMPA


ARE YOUr BUILDINGs READY? 

Per visualizzare il report click here:

Find out more about Serviced Offices in London here

You may also be interested in:

Coworking 2018
An in depth look at the UK flexible commercial real estate market.

Read more